Pavimenti in cotto: pregi, difetti e costi.

Il pavimento in coimage 300x182 - Cottotto si adatta perfettamente agli ambienti rustici così come ai contemporanei.

E’ un materiale vivo capace di donare calore a qualsiasi ambiente e si adatta perfettamente ad ogni stile di arredamento.

E’ resistente al gelo, al calore e a tutti gli altri agenti atmosferici, proprio per questo è ottimo come rivestimento esterno.

Un difetto che riscontriamo è la sua facilità di macchiarsi, essendo un materiale molto poroso.

Questo problema però ha la fortuna di migliorare con il tempo perché dopo ripetute incerature si crea spontaneamente uno strato protettivo.

Formati e topologie, sono personalizzabili?

Il cotto si trova in commercio in vari formati per soddisfare tutti i gusti: semplice listello, rettangolare, quadrato, rombo, navetta, moresco, ed ognuno può essere fatto di varie misure, dalle piccoline alle grandi piastrelle.piastrelle cotto prezzi O3 300x267 - Cotto

Inoltre sono molteplici i modi di comporre le piastrelle tra loro. Il cotto si può trovare allo stato grezzo, rustico o levigato. Quest’ultimo è consigliato negli interni perché è di facile manutenzione.
Il cotto deve essere installato da chi di dovere, con esperienza e passione, perché la posa è complessa e gli interstizi tra una piastrella e l’altra devono essere accuratamente riempiti di malta per evitare che vi si depositi la polvere.

Una volta posato deve essere curato con olio di lino crudo e cera.

Eventuali graffi si eliminano facilmente con un goccio di acquaragia.

Un pavimento antico in cotto, vecchio e ormai rovinato, può tornare come nuovo grazie a una levigatura, a una passata di olio di lino crudo diluito e la cera.

Se la superficie risulta porosa ma liscia basta passare energicamente la segatura di pioppo.
Il cotto non è tra i materiali più economici ma sicuramente è tra i più belli e duraturi. Così come il parquet non si rovina mai e basta solo un po’ di manutenzione per renderlo come nuovo.

Richiedi un  per il tuo pavimento in cotto!