Allevamento Carpa Koi

Allevamento Carpa Koi: Caratteristiche della Carpa Giapponese

allevamento carpa koiPrima Linea insieme al partner MondoKoi si occupa della realizzazione di giardini giapponesi, costruendo in particolare degli splendidi laghetti artificiali popolati da carpe. L’allevamento della carpa koi necessita di alcune conoscenze.

Se hai intenzione di realizzare un laghetto abitato da carpe, devi sapere alcune cose su come allevare carpe koi.

La carpa koi o giapponese è uno dei simboli del paese del sol levante. Questo tipo di pesce viene allevato non solo in Giappone, ma anche in Israele, a Singapore e in Sudafrica.

Oltre cento specie di carpe giapponesi vengono allevate in questi territori. La carpa è un pesce resistente, di dimensioni e colori differenti a seconda del tipo di specie. Le carpe più grandi possono infatti raggiungere una lunghezza di oltre un metro.

Si possono allevare carpe koi in un laghetto artificiale o tenerle all’interno di un acquario. Vediamo come alimentare questi pesci nel modo corretto.

Allevamento Carpa Koi: Alimentazione delle Carpe Koi

alimentazione carpe koiL’alimentazione delle carpe koi è diversa in base al tipo di stagione e alla temperatura atmosferica.

In autunno, ma soprattutto in inverno, le carpe hanno bisogno di essere alimentate con un mangime facilmente assimilabile, ossia di facile digestione. Durante i periodi più freddi infatti le carpe riducono molto i loro movimenti, hanno dunque bisogno di un mangime che sia facilmente digeribile.

Il mangime per l’inverno deve avere pochi carboidrati e molti grassi. In questo periodo il cibo oltre a essere facilmente digeribile, deve essere somministrato in minor quantità rispetto ai periodi più caldi.

Se la temperatura scende al di sotto dei 6 °C le carpe rallentano totalmente i loro movimenti e non necessitano quasi più di mangime.

Vedi anche  Come Pitturare con il Rullo

Nelle stagioni più calde, primavera e estate, l’alimentazione delle carpe koi deve essere modificata, soprattutto in termini di quantità. I pesci si risvegliano e riprendono i loro movimenti abituali, dopo il quasi letargo del periodo invernale.

Quando è appena iniziata la primavera bisogna alimentare le carpe con un mangime ugualmente facile da digerire, in quantità sempre minori. Occorre infatti dare tempo al metabolismo delle carpe di riprendere la normale attività digestiva.

In estate i pesci prendono vita, crescono rapidamente e hanno bisogno di una maggiore alimentazione, sempre facile da digerire.

Allevamento Carpa Koi: Qualità dell’Acqua

allevare carpe koiIl laghetto delle carpe si inquina facilmente, a causa dei residui di mangime, di foglie, erba e rami, e del materiale organico dei pesci. Tuttavia è importante mantenere pulita l’acqua, altrimenti si rischia di compromettere la salute della carpe e il loro sviluppo, sia in termini di dimensioni che di aspetto estetico (colori poco accesi).

Per avere un’acqua sempre depurata e pulita occorre acquistare un filtro per laghetto.

Allevamento Carpa Koi: Riproduzione Carpe Koi

Per quanto riguarda la riproduzione delle carpe koi, una carpa giapponese depone le uova un paio di volte l’anno, nei mesi più caldi. Le uova si schiuderanno dopo circa una settimana. L’avannotto una volta nato svilupperà con il tempo la bocca, le branchie, le pinne.

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi ottenere un preventivo gratuito per la realizzazione del giardino giapponese, contatta Prima Linea!