Come Pitturare con il Rullo

Come Pitturare con il Rullo: il Procedimento Step-by-Step

come pitturare con il rulloTrascorsi degli anni è importante dipingere di nuovo le pareti della casa. Molti decidono di pitturare le pareti senza l’aiuto di un esperto e generalmente utilizzano il rullo. Ma come pitturare con il rullo?

Vediamo insieme il procedimento passo-passo per dipingere con il rullo:

  1. Utilizza un pennello di circa 5 centimetri per tracciare e dipingere i bordi delle pareti e delle prese di corrente o degli interruttori.
  2. Versa un po’ di pittura in una vaschetta o in un secchiello non troppo grandi.
  3. come imbiancare con il rulloImmergi il rullo nella vaschetta o nel secchiello e fai scorrere il rullo sulla griglia di scolo (come nell’immagine). In questo modo il pelo del rullo assorbirà completamente il colore.
  4. Inizia dai bordi per poi procedere verso il centro della parete (non spingere con troppo forza il rullo!)
  5. Fai scorrere il rullo dall’alto verso il basso, una striscia per volta
  6. Procedi a piccole porzioni di parete
  7. Una volta passato il rullo verticalmente, su una piccola porzione di parete (diciamo 1 metro quadro), ripassa il rullo, questa volta orizzontalmente. In questo modo la vernice si distribuirà in modo omogeneo
  8. Finita una parte della parete, passa di nuovo il rullo nella vaschetta o nel secchiello per assorbire altro colore e iniziare una nuova porzione del muro.

Per imbiancare con il rullo il soffitto, utilizza un manico di prolunga per rullo!

Pitturare con il Rullo invece del Pennello

Ora che abbiamo capito come imbiancare con il rullo, guardiamo brevemente alle caratteristiche del rullo e del pennello, due strumenti fondamentali per la pittura delle pareti.

Il vantaggio del pennello è quello di ottenere una pittura omogenea e perfettamente liscia, mentre il rullo velocizza il lavoro e rende il tutto più semplice anche per i meno esperti.

Vedi anche  Ampliamenti Case

Come abbiamo visto tuttavia, anche se si utilizza il rullo per imbiancare la casa, bisogna comunque utilizzare anche il pennello per i bordi delle pareti, gli interruttori, le prese di corrente e lo zoccolo alla base delle pareti.

Per evitare errori e macchiare questi spazi si può utilizzare un semplice nastro adesivo.

Sia per quanto riguarda il rullo che per il pennello, bisogna pitturare la parete seguendo uno schema preciso: si parte da un lato della parete e si procede mano mano verso il centro.

Ricordiamo infine che per ottenere un colore uniforme sulla parete occorre passare almeno due mani di vernice.

Prima Linea si occupa, tra le altre cose, di pittura delle pareti per le zone di Roma e Provincia. Contattaci per un sopralluogo gratuito!