Impermeabilizzazione: perché è una pratica indispensabile?

impermeabilizzazioneLe piogge sono la principale causa delle infiltrazioni; possono creare con il tempo danni permanenti alle strutture. Ecco perché l’impermeabilizzazione è fondamentale.

Bisogna sempre scegliere il materiale migliore per impermeabilizzare le strutture, sia in una nuova costruzione sia in una esistente da ristrutturare.
Questo processo serve a impedire il passaggio dell’acqua negli strati sottostanti, di solito viene posizionato dopo l’isolante termico.

L’impermeabilizzante non solo garantisce la non penetrazione dell’acqua nell’edificio, ma aumenta la durabilità della struttura stessa.

Esistono tre tipi di intervento:

  • Impermeabilizzazione in sovrapposizione alla pavimentazione esistente;
  • Impermeabilizzazione previa rimozione della pavimentazione esistente;
  • Impermeabilizzazione previa demolizione della pavimentazione e massetto esistenti, con ripristino totale.

La posa del materiale per impermeabilizzare deve essere meticolosa e deve garantire continuità anche nei punti di giuntura, vicino le ringhiere, gli scarichi, le canalette e altri punti critici.

Le membrane non sono tutte uguali, alcune vengono incollate direttamente nello strato sottostante, agendo su massetti stagionati, altre invece vengono incollate a fiamma, ma bisogna verificare che il materiale sottostante sia resistente al calore.

Un piccolo appunto: occorre impermeabilizzare anche le pareti della casa. Se l’umidità penetra all’interno delle stanze, c’è il rischio che si formi la muffa, antiestetica ma soprattutto dannosa per la nostra salute. Noi di Prima Linea pensiamo anche alle pareti umide e come rivestirle per evitare la formazione della muffa.

Impermeabilizzazione con Guaine Bituminose

impermeabilizzazione con guaine bituminoseL’impermeabilizzazione con guaine bituminose avviene appunto con delle particolari membrane, molto utilizzate e in assoluto le più resistenti.

Hanno una buona resistenza meccanica e un elevato allungamento a rottura, oltre al fatto che il loro spessore permette la calpestabilità dello strato. Le guaine bituminose sono posate a freddo senza l’utilizzo della fiamma. L’aderenza è ottimale così come lo è la durata nel tempo.

Membrane Impermeabilizzanti

Le membrane impermeabilizzanti sono guaine che non contengono bitume, ma sono in PVC o polietilene. Anche queste sono resistenti ed elastiche, ma la membrana risulta meno calpestabile rispetto alla precedente.

Guaina Liquida Impermeabilizzante

La guaina liquida impermeabilizzante è una valida alternativa alle precedenti. Le guaine liquide sono composte da un materiale fluido che si spande bene su tutta la superficie, senza lasciare punti scoperti.

Ottima resistenza ai raggi UV, agli agenti atmosferici, al gelo e al disgelo. Si può stendere direttamente su superfici già piastrellate senza demolizione. Si tratta dunque del metodo più pratico ed economico per l’impermeabilizzazione di balconi e terrazzi.

Prima Linea effettua l’impermeabilizzazione nelle zone di Roma e Provincia. Contattaci per maggiori informazioni, i nostri tecnici sono a tua disposizione per ogni chiarimento! Ricevi un preventivo gratuito e senza impegno!

Per sapere lo smaltimento guaina bituminosa quanto costa leggi l’articolo di approfondimento dei nostri partner.